Share with:


Pochi giorni prima di terminare le lezioni, un mio studente ha confessato di essere molto rattristato di dover fare l’esame ai tempi del covid. “Non è giusto prof. Perché proprio a noi sta sfiga?” Sul momento non mi sono uscite le giuste parole per confortarlo. Ripensandoci mi sono tornate in mente le parole che Frodo rivolge a Gandalf di fronte al male che incombeva sulla terra di mezzo.

“Avrei tanto desiderato che tutto ciò non fosse accaduto ai miei giorni!”, esclamò Frodo.

“Anch’io”, annuì Gandalf, “come d’altronde tutti coloro che vivono questi avvenimenti. Ma non tocca a noi scegliere. Tutto ciò che possiamo decidere è come disporre del tempo che ci è dato

La grande tentazione che abita dentro di noi è ritenerci sfortunati quando gli eventi della vita appaiono contrastare i nostri progetti di felicità. Abbiamo una naturale tendenza a impersonare il ruolo di vittime, forse per giustificare la mediocrità a cui ci siamo abituati. Di fronte alla prova si rivela la nostra umanità, la luce della nostra virtù. Se oggi siete chiamati a vivere esperienze difficili, inaspettate, dolorose, pensate a combattere con valore. Forse incontrerete un Gandalf che non vi lusingherà con la fuga ma vi dirà nuovamente “Dovremo lottare con accanimento“.

Buon esame, godetevelo e dimostrate che siete pronti per la vita.

Lascia un commento