Informativa breve sull'uso dei cookie

Questo sito usa cookie di sessione tecnici, funzionali alle attività del sito; questi cookie vengono cancellati al termine della sessione di lavoro. I cookie possono essere sia propri sia di terze parti.

Cliccando sul link della policy sui cookie potrai accedere all'informativa estesa, che riporta la spiegazione di che cosa sono i cookie, il dettaglio sui cookie usati da questo sito, le istruzioni eliminare selettivamente ogni cookie. Se prosegui la navigazione senza esprimere il consenso, nessun cookie sarà registrato, ma saranno possibili malfunzionamenti.

 

Buon Natale

Arriva il giorno di natale, il giorno in cui ricordiamo la nascita di Cristo. Nell'Occidente post cristiano questa festa è diventata muta, non riesce più a parlare al cuore e alla mente di uomini e donne di poca buona volontà. Sarebbe bello fermarsi almeno in questo giorno e accogliere l'invito di Efrem il Siro che nel III secolo compose quest'Inno sulla Natività e sull'Epifania. In particolare potremmo mettere da parte tutto ciò che ci divide da noi stessi, dagli altri e anche da Dio. 

 

 

 

In questo giorno di perdono,

non vendichiamo le offese.

In questo giorno di gioie,

non distribuiamo dolori.

 

In questo giorno mite,

non siamo violenti.

In questo giorno quieto,

non siamo irritabili.

 

In questo giorno della venuta di Dio

presso i peccatori,

non si esalti nella propria mente

il giusto sul peccatore.

 

In questo giorno della venuta

del Signore dell'Universo presso i servi,

anche i signori si chinino

amorevolmente verso i propri servi.

 

In questo giorno, nel quale si è fatto Povero

per noi il Ricco,

anche il ricco renda partecipe

il povero della sua tavola.

 

Oggi si è impressa

la divinità nell'umanità,

affinché anche l'umanità

fosse intagliata nel sigillo della divinità.

 

[1] Cfr. 2Cor 8,9.

2019  Profcirillo  globbers template joomla