Informativa breve sull'uso dei cookie

Questo sito usa cookie di sessione tecnici, funzionali alle attività del sito; questi cookie vengono cancellati al termine della sessione di lavoro. I cookie possono essere sia propri sia di terze parti.

Cliccando sul link della policy sui cookie potrai accedere all'informativa estesa, che riporta la spiegazione di che cosa sono i cookie, il dettaglio sui cookie usati da questo sito, le istruzioni eliminare selettivamente ogni cookie. Se prosegui la navigazione senza esprimere il consenso, nessun cookie sarà registrato, ma saranno possibili malfunzionamenti.

 

Letture estive 2016

L'ozio senza il conforto delle lettere è morte e sepoltura di un uomo vivo.

SenecaLettere a Lucilio

 

wild
Quale è il trucco per avvicinare le persone ed in particolare i giovani al piacere della lettura?

Daniel Pennac: (Ridendo) Non c’è trucco! Non esiste un vero trucco per spingere i giovani ad amare la lettura. La lettura è un comportamento e l’unico sistema è di invogliare i giovani a leggere. Per esempio si potrebbe vietare ad un bambino di leggere. (Ridendo) Ti proibisco di leggere! Dite questo ad un bambino ed immediatamente andrà a rubare libri in tutte le librerie, si rinchiuderà da qualche parte per leggerli di nascosto.
Ma parlando seriamente, vietare, per esempio, di guardare la televisione è un pessimo trucco, non funziona! Non è vietando ai bambini di guardare la televisione che gli si insegnerà a leggere. No, semplicemente per trasmettere il gusto della lettura è necessario che voi stessi amiate leggere e che questo piacere traspaia dall’espressione del vostro volto.
Ci deve essere nella vostra fisiologia di lettore o di lettrice una specie di felicità. Almeno per me è così che tutto è cominciato. Ricordo che mio padre leggeva fumando la pipa... C’era la sua poltrona, la lampada, la pipa, il libro, il paradiso.

SCOPRI LA LISTA DEI LIBRI SUGGERITI DAL PROF PER QUESTA ESTATE!

 

III LICEO CLASSICO E III SCIENZE UMANE

FILOSOFIA 1 LIBRO A SCELTA TRA

Agostino, Le Confessioni

B.Brecht, Vita di Galileo  

J. S. MILL, SAGGIO SULLA LIBERTA’

1 LIBRO A SCELTA

G. Orwell, 1984

L'azione si svolge in un futuro prossimo del mondo (l'anno 1984) in cui il potere si concentra in tre immensi superstati: Oceania, Eurasia ed Estasia. Al vertice del potere politico in Oceania c'è il Grande Fratello, onnisciente e infallibile, che nessuno ha visto di persona ma di cui ovunque sono visibili grandi manifesti. Il Ministero della Verità, nel quale lavora il personaggio principale, Smith, ha il compito di censurare libri e giornali non in linea con la politica ufficiale, di alterare la storia e di ridurre le possibilità espressive della lingua. Scritto nel 1949, il libro è considerato una delle più lucide rappresentazioni del totalitarismo.

 R. Bradbury, Fahreneit 451

Montag fa il pompiere in un mondo dove gli incendi, anziché essere spenti, vengono appiccati. Armati di lunghi lanciafiamme, i militi irrompono nelle case dei sovversivi che conservano libri o altra carta stampata e li bruciano: così vuole la legge. Ma Montag non è felice della sua esistenza alienata, tra giganteschi schermi televisivi e slogan, con una moglie indifferente e passiva e un lavoro che svolge per pura e semplice routine. Scritto nel lontano 1953, "Fahrenheit 451", romanzo prediletto di artisti, attesta ancora oggi Bradbury tra i massimi scrittori di fantascienza di tutti i tempi.

Roth, La cripta dei cappuccini

Fra i grandi scrittori del nostro secolo, Joseph Roth è forse quello che più di ogni altro ha conservato il gesto inconfondibile del 'narratore' - quel favoloso personaggio che racconta storie senza fine ed è quasi l'ombra di tutta la letteratura. Con frasi nitide e lineari, scandite da un perfetto respiro, Joseph Roth ha raccontato in molti romanzi, e sotto le più diverse luci, il grande evento dell'inabissarsi del suo mondo, che era al tempo stesso l'Impero asburgico e la singolarissima civiltà ebraica dell'Europa orientale, entrambi condannati alla rovina e alla dispersione. Ma se c'è un libro che è l'emblema intatto di questo avvenimento e anche di tutto il destino del suo autore è proprio "La Cripta dei Cappuccini", lucidissimo, accorato epicedio scritto da Roth esule e disperato nel 1938.


FANTE J., Chiedi alla polvere, Einaudi

"Chiedi alla polvere" è un romanzo costruito su tre storie. Prima: un ventenne sogna di diventare uno scrittore e in effetti lo diventa. Seconda: un ventenne cattolico cerca di vivere nonostante il fatto di essere cattolico. Terza: un ventenne italoamericano si innamora di una ragazza ispano-americana e cerca di sposarla. Il tutto a bagno nella California. Immaginate di fondere le tre storie facendo convergere i tre ventenni (lo scrittore, il cattolico, l'italoamericano innamorato) in un unico ventenne e otterrete Arturo Bandini. Fatelo muovere e otterrete "Chiedi alla polvere". Ammesso, naturalmente, che abbiate un talento bestiale". (Alessandro Baricco) "Cosí l'ho intitolato "Chiedi alla polvere", perché in quelle strade c'è la polvere dell'Est e del Middle West, ed è una polvere da cui non cresce nulla, una cultura senza radici, una frenetica ricerca di un riparo, la furia cieca di un popolo perso e senza speranza alle prese con la ricerca affannosa di una pace che non potrà mai raggiungere. E c'è una ragazza ingannata dall'idea che felici fossero quelli che si affannavano, e voleva essere dei loro". (John Fante nel Prologo a "Chiedi alla polvere")

 

STORIA 1 libro a scelta

D. LANDES   LA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE, EINAUDI SCUOLA

F. FURET – CRITICA  DELLA RIVOLUZIONE FRANCESE

VOVELLE- I GIACOBINI E IL GAICOBINISMO

F. CHABOD L’IDEA DI NAZIONE, LATERZA

PELLICCIARI ANGELA - RISORGIMENTO DA RISCRIVERE, ARES

 

 

IV LICEO CLASSICO E IV SCIENZE UMANE

FILOSOFIA: 1 LIBRO A SCELTA TRA

Irving Shalom, La cura Schopenhauer, Biblioteca Neri Pozza

(Per chi si approccia alla filosofia di Schopenhauer. Tema della morte e della funzione della filosofia)

Margaret Doody, Aristotele detective, Sellerio Editore

(Ambientato in Atene del IV sec. A.C. è un giallo che vede Aristotele come Sherlock Holmes. Divertente e affidabile dal punto di vista della ricostruzione degli ambienti. Della stessa autrice ci sono vari altri racconti simili)

Michael Gregorio, Critica della ragion criminale, Einaudi

(In realtà sono due autori, uomo e donna, francesi che costruiscono un giallo che vede come protagonista il filosofo Kant)

 

1 libro a scelta tra:

Sepulveda, Il potere dei sogni

Uhlman , L'amico ritrovato

Filipovic Zlata, Il Diario di Zlata

Philip Roth, Lamento di Portnoy

David Foster Wallace, Questa è l’acqua

STORIA: 1 LIBRO A  SCELTA TRA
Marcella Emiliani Medio Oriente. Una storia dal 1918 al 1991 Laterza (2012)
Raffaella Baritono, Elisabetta Vezzosi,Oltre il secolo americano? Gli Stati Uniti prima e dopo l’11 settembre, Carocci (2011)
Angelo D'Orsi, L’Italia delle idee. Il pensiero politico in un secolo e mezzo di storia, Bruno Mondadori (2011)

Emilio Gentile, Modernità totalitaria. Il fascismo italiano, Laterza (2008)

2017  Profcirillo  globbers template joomla